No

L’altra meta’, Dicono tutti Ti servira’ Alla costruzione della tua Identita’. Idiota tedesco. Nato nell’anno sbagliato Tu Abituato Viziato, alle Auto. Coi piedi sudici e le ascelle puzzolenti I mille no che avrei dovuto dirti. Digrigno ancora i denti I mille no cuciti sul cuore. Mi fai vomitare. sono stata generosa, dice l’ambasciatore Ti sei preso il sesso, Le chiavi di casa La mia pace Il suo nome Ti sei preso la spesa La mia pace Le stelle Il nostro balcone Mi hai violata. Tutta per intero Questa volta non mollo. Lo giuro Germania sempre piu’ nera Prima o poi … Continua a leggere No

La fine di una serie

Mandala imperfetti Di cristalli rarefatti Non sono sufficienti a curare il dolore di aborti mai avvenuti Col vento di fine maggio Tra le foglie un raggio Si staglia nel silenzio della polvere che fa il solletico alle piume L’inquietudine di primavera Stesa come la nebbia di sera Attiva ricordi che infettano i pori del viso ormai infiammato La Solitudine non curata Sotto questa pelle scrostata Uccide i ricordi delle notti senza fine con gli amici dimenticati Continua a leggere La fine di una serie

Call me by your name

When you least expect it, Nature has cunning ways of finding our weakest spot. Just remember: I am here. Right now you may not want to feel anything. Perhaps you never wished to feel anything. And perhaps it’s not to me that you’ll want to speak about these things. But feel something you obviously did. You had a beautiful friendship. Maybe more than a friendship. And I envy you. In my place, most parents would hope the whole thing goes away, to pray that their sons land on their feet. But I am not such a parent. In your place, … Continua a leggere Call me by your name

Ancora un altro giorno

E tutti i film all´improvviso sembrarono vecchi Di un´altra era, fatta di abbracci, aerei, profumo del mare. Caro il prezzo da pagare per non saper piu´ vedere l´ombra del vento Ancora un´altro giorno a inseguire l´aquilone atteggiandosi a estate Sempre piu´ a lungo la luce del giorno cammina nella pioggia E´ la decade dei morti uno dopo l´altro neanche tutti vecchi Con le bare allineate e´ la fine dell´America nel piu´ povero dei Bronx Tee dimenticati tra le pieghe del viso coperto dalle maschere Ancora un altro giorno scintillano le stelle come acqua di sorgente Continua a leggere Ancora un altro giorno

Cuore scintillante

Bambina colibri’ Col cuore scintillante Le stelle sono tante Ed e’ gia’ mercoledi’. Ancora un altro giorno In attesa dell’acquario Mi mancheranno le tue mani Il lievissimo toccare Non ti voglio lasciare andare. Uccello del mio parco Qui nessuno ha la tosse Brilla finalmente di primavera. Qualcuno che conta, conta i soldi Senza il minimo sospetto Di aver proprio sbagliato tutto. Vinceranno i marinai Che conoscono gli addii mettendo in mezzo il mare E non per questo non sanno amare Immunita’ di gregge, a costo di morire Lasciamo andare i pesci Sara’ l’inizio di un nuovo sentire Continua a leggere Cuore scintillante

Pandemia

Le maschere le tende quei letti che sembran tavoli La paura i brividi quel bruciore in fondo ai polmoni La primavera l’aria fresca il silenzio della citta’ Bambini che corrono bambini che ridono, qui dentro il tempo non passa mai Respira respira respira non arrenderti ora Tocca scegliere chi salvare, chi far vivere chi morire i ventilatori stanno arrivando, presto o tardi l’inferno passera’ Continua a leggere Pandemia

Crushed

Muore una stella A ricordarci il dolore delle notti senza luce la disgrazia del pezzente In metropolitana Non c’e’ podio Solo oceano La California Stando soli. E certo che adesso il mondo lo piange Con tre herpes sul labbro In un giorno d’inverno Senza neppure un fiocco di neve. A nostri figli racconteremo Di un serpente lucente sempre presente Dal guizzo perfetto. Che non aveva tempo da perdere. Continua a leggere Crushed

The Greatest

I miss Long Beach and I miss you, babe I miss dancing with you the most of all I miss the bar where the Beach Boys would go Dennis’s last stop before Kokomo Those nights were on fire We couldn’t get higher We didn’t know that we had it all But nobody warns you before the fall I’m wasted Don’t leave, I just need a wake-up call I’m facing the greatest The greatest loss of them all The culture is lit and I’ve had a ball I guess I’m signing off after all I miss New York and I miss … Continua a leggere The Greatest