Inquietudine 2 (pessoa)

E’ questo l’errore centrale dell’immaginazione letteraria: essa presuppone che gli altri sono noi e che devono sentire come noi. Ma per fortuna dell’umanita’, ogni uomo e’ soltanto chi e’, e al genio e’ concesso di essere soltanto qualche persona in piu’.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...