La gente non muore quando deve, ma quando vuole. Adios Gabo!

Alla fine se ne andato. Gabriel García Márquez. Uno spirito che mi ha salvato, sulle spiaggie di Porto Ottiolu.
1) “Aveva sentito dire che la gente non muore quando deve, ma quando vuole…”
2) “Le idee non sono di nessuno» disse. Disegnò in aria con l’indice una serie di cerchi continui, e concluse: «Volano lì in giro, come gli angeli”.
3) “Non si muore quando si deve, ma quando si può. (Il colonnello Aureliano Buendía a Ursula: 1968, p. 252)”
4) “Lei gli domandò in quei giorni se era vero, come dicevano le canzoni, che l’amore poteva tutto. «È vero,» le rispose lui «ma faresti bene a non crederci”.
5) “Non morire senza aver provato la meraviglia di scopare con amore”.
6) “L’ispirazione non dà preavvisi”.
7) “Gli esseri umani non nascono sempre il giorno in cui le loro madri li danno alla luce, ma quando la vita li costringe poi molte altre volte a partorirsi da sé”.
8) “… i sintomi dell’amore sono gli stessi del colera”.
garcia_marquez

Annunci