Soldato alla mia alba

Distopica io le speranze e i sorrisi

Dispotico tu i tuoi occhi e tutto quello che dici

Distopico il canale i graffiti e l’amore

Dispotici i cortili la tua mano e la mancanza di calore

Distopica Berlino gli incontri e la pioggia

Dispotici i messaggi le foto e i pomeriggi

Distopici gli abbracci, i baci e il silenzi

Dispotico il letto, l’inverno e gli spazi

Mio soldato dell’alba sul Bosforo.

Tu incanto, tu odore color dell’ oro.

Che tremi che ridi che cerchi casa

Io mi tiro indietro, per legittima difesa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: