Per chi si avesse dimenticato Zuccotti park

Là dove per qualche mese si è provato a combattere il capitalismo (un metro da Ground Zero, tre metri da Wall Street, cinque metri da casa mia), là dove il mio coinquilino, quel pazzo di Jordan, passava le giornate a esibire tonnellate di materiale cartellonistico-sovversivo preparato in quel loft puzzolente di Brooklyn sulla Flushing Avenue’, là dove oggi balla Emily che pare il Parterre della mostra internazionale del cinema di Cannes. Ecco proprio là oggi, stanotte, sembra che le Torri gemelle se le siano dimenticate, che il crollo di Lehman Brothers pure, milioni di senza lavoro, senza tetto, senza cibo … Continua a leggere Per chi si avesse dimenticato Zuccotti park