Olympus Playground, giochiamo a fare i fotografi

green
E ora è tempo di giocare. E’ tempo di fare un salto al Playground dell’Olympus, siamo sempre a Berlino, dove fino al prossimo 2 giugno si può giocare a fare i fotografi. Chiaro come il freddo d’inverno: si tratta di una marchetta. La Corporation giapponese ci mette i soldi, prende in affitto uno degli edifici (7000 metriquadri di loft) più belli e fatiscenti della città, in Zinnowitzer Straße 9, allestisce su tre piani diversi giochini. Per giunta gratis. Tu entri, non paghi il biglietto ti danno una macchina fotografica della madonna, l’ultima nata in casa Olympus, mezza reflex mezza digitale, e quando ti sei rotto i coglioni di giocare e basta al piano uno – tra tappeti di rete saltellanti e backstage di produzioni Hollywoodiane, con tanto di sala costumi e sala posa – cominci a giocare a fare il fotografo.
corriodio
Sali al piano due. E lì ti trovi corridoi prospettici illuminati a laser, cerchi di neon, sale stroboscopiche, reticolati di luce fucsia, sagome di luce verde, giochi di acqua e di suoni, bicchieri pieni piazzati nel cuore di altoparlanti che alla prima vibrazione fanno danzare i liquidi ed eccitare i sensori. Della macchina fotografica, si intende.
giochi_d'acqua
Alla fine dei giochi, ti spetta la memory card con i tuoi capolavori fotografici autoprodotti, che fiero porti a casa. La macchina, no. Quella la torni indietro. E, a parte che a me la macchina non me l’hanno data (troppa fila, ci sono stata domenica scorsa, l’avessi mai fatto), e a parte che al fotografo vero sarà di certo venuta l’orticaria, ci si diverte un bel po’. Das ist so Berlin. noch mal.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...