INeeDRadio, anybody does

INeedRadio
avevo una radio, trasmetteva dal cuore di un curvo professore di provincia
ti vibravano le viscere quando l’ascoltavi di notte, perché lei ruvida e virtuosa
ti seduceva attraversi i solchi raffinati di quintali di vinili, che io giuro, salverò.
aveva deciso, quella radio di trasmettere amore e di combattere gli mp3
aveva deciso quella radio di parlare una nuova lingua e di recitare ogni giorno un migliaio di poesie
aveva deciso quella radio di non bere di non fumare e non drogarsi
aveva deciso quella radio di rivolgersi solo all’anima e lasciar perdere i business plan
aveva deciso quella radio di non farsi ingannare dal pensiero.

Quella radio da ieri è in vacanza, deve prima andare a potare gli alberi di albicocco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...