Quartieri a casaccio

Come fa il tempo a essere sprecato,
se dopo cinque anni di digiuni (veri!)
salti in sella alla bicicletta più bella, corri come una gazzella
ti tuffi nel buio, fendi il ghiaccio, corri veloce per quartieri a casaccio?

Da qui dove ora mi trovo, sono lontani tutti i massaggi,
i mesi, gli anni e i compleanni. Scappo indietro nel tempo
a salutare un occhio-fotografo dal sorriso gioviale.
Correva anche lui. Veloce. La vita se l’è trascinato nel canale

Stando a tremende leggende di questa città
stretta tra monti, pirati e cieli stellati
con al centro un castello, tutto fiorito,
di tre chiese una, si entra scendendo tre scale, tanta luna molta sfortuna



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: