Il mio caro angelo (Aylan)

E se quel bambino col muso rivolto nella sabbia, sulla spiaggia, a qualche chilometro a sud da qui, mi avesse carezzato il collo con i palmi rivolti al cielo, come un amante, come una madre, come il vento, mi sarei di certo sciolta in lacrime nel mare. E se quel bambino prima di perdersi nell’acqua, avesseContinua a leggere “Il mio caro angelo (Aylan)”