Io sono numero otto

8

Ti guardi attorno e sei contento
ti affacci alla scogliera per spirare il vento.
quello che c’è fuori tu ce l’hai dentro.
Al mare che può cambiare
e per entrarci dentro devi lasciarti andare.
Un sentiero che al tramonto si accende
e il fuoco che hai dentro in un attimo ti prende.

Ti guardi attonro e non c’è niente
con il silenzio arriva il riposo della mente
La pace che tu hai dentro, fuori si sente
e se ti areni nelle sabbie oscure
è per sprofondare le speranze e le paure.
Quando all’improvviso tutto si arrende
il vuoto che hi dentro in un attimo si espande.

(Ilaria Graziano & Francesco Forni)

Annunci