Signor Stato falce e martello

All’ombra di un albero, in una notte di agosto, la bambina cinese ci fece vergognare di essere umani. I suoi amici, per approssimazione, ci impiegavano sei ore di viaggio alla sera e al mattino, per essere morti. A Pechino. vietato lamentarsi, vietato ammalarsi di cancro, vietato sognare di recitare su un palcoscenico, vietato cantare in spiaggia, vietato dormire diContinua a leggere “Signor Stato falce e martello”

Avrà pure un Pil superiore al Giappone…

E’ un periodo che mi faccio un sacco di domande sulla Cina. L’ultima – in ordine di tempo e nell’elenco che segue – mi è stata scatenata dalla lettura del rapporto 2010 sulla pena di morte “Nessuno tocchi Caino“. 1) E’ vero che quando tutte quelle persone lì cominceranno ad aver l’auto, il frigo, lavatrice,Continua a leggere “Avrà pure un Pil superiore al Giappone…”