Post fuori tema

Le parole di Kyala non me le voglio dimenticare. Tutti, se state ricevendo questa lettera significa che sono ancora prigioniera ma i miei compagni di cella (a partire dal 2 novembre 2014) sono stati rilasciati. Ho chiesto loro di contattarvi e di mandarvi questa lettera. E’ difficile sapere cosa dire. Sappiate che sono in unContinua a leggere “Post fuori tema”

Siria, donne e bambini via da Homs

Mazza, veloci quelli dell’Onu a sgombrare (ripubblico un mio pezzo del 26 agosto scorso, by the way) Le navi di Stati Uniti e Gran Bretagna stanno avanzando verso la SIria, contro la Siria. Ci scotta la sedia sotto al culo, oder?Siamo tutti consapevoli che è in corso un massacro senza precedenti, che l’Onu ha diContinua a leggere “Siria, donne e bambini via da Homs”

Da Damasco a Tel Aviv, tutti in fuga a Berlino

    Le navi di Stati Uniti e Gran Bretagna stanno avanzando verso la SIria, contro la Siria. Ci scotta la sedia sotto al culo, oder?Siamo tutti consapevoli che è in corso un massacro senza precedenti, che l’Onu ha di nuovo fallito la sua missione di pace, che tra Assad e ribelli non si saContinua a leggere “Da Damasco a Tel Aviv, tutti in fuga a Berlino”

L’urlo della Siria: Daddy, please come back!

Daddy… Come back. Questo l’urlo disperato della bimba che ha perso il padre martire ucciso in una delle miriadi di rappresaglie del regime siriano di Bashar al Assad contro la popolazione siriana. Questo il titolo dell’acquerello di Nora Alsheikh. Lei è poco più che conosciuta. Sappiano che è un po’ grafica, un po’ illustratrice, un po’Continua a leggere “L’urlo della Siria: Daddy, please come back!”